Alibi

Jolanda Spagno
Jolanda Spagno

“… tutti mi dicono: “Ah pazza mangiata dalle streghe, rosa

dalle fole,

soldato d’imprese disperate, marinaio senza vela né remi

dove t’avventuri?”

(da  Alibi di Elsa Morante )

(da Leporis, inCanti matrigni)

Se questo novembre

ne promettesse di dire o dell’arte

di stare con delle piume a corona

e se m’insegnassero a ballare

anche quando è deserta la festa

sarò sulle assi come un impiglio

a lucidarmi e a volere il caldo

per cominciare il canto

con me c’erano due vicoli

tre paia di scarpe

la pioggia a cascata

e lui che mi stava

come su un trono imperfetto

abbandonato

aspettava nel suo corpo marziale

la mia pagana venere inibita

o forse morta come la stagione che passa

stagione morta

dicono in ogni tasca che si svuota

e i giorni dei desideri stanno passando

sotto questi capelli d’acqua.

Annunci