la vita erosa e dispersa – così i reportage di Antonella Monzoni. Che ringrazio anche da qui non solo da WSF

 

Fa istanza di silenzio

di vita e di fonazione in quel nome amato

sia per lei e sarà, la dormiente

matrice del buio e dell’inverno

(Meth Sambiase, dall’antologia A che punto è la notte, Cfr edizioni)

monzoni

foto tratta dal reportage  Silent Beauty

di Antonella Monzoni

“E’ il trapasso, è il mistero, il rivolgere questioni per  un’altra possible vita ” (Antonella Monzoni su WSF)

 

 

Annunci