At speròm- Simonetta Met Sambiase

(c) Sebastian Chillemi. Foto tratta dal blog Carte Sensibili
(c) Sebastian Chillemi. Foto tratta dal blog Carte Sensibili

La prima storia da raccontare nell’Anno Nuovo. Sulla dimora ospitale di Carte Sensibili.

CARTESENSIBILI

sebastian chillemi

sebastian chillemi 028

L’istinto si accorge che qualcuno mi sta aspettando dietro le spalle ben prima che tutta la parte razionale mi spinga a girare gli occhi. Mi muovo di scatto e la vedo, sta proprio attendendo che la riconoscessi, fra gli accessi del parcheggio e l’ascensore.
“Albana – le sorrido – ma allora sei tornata?”
Albana comincia a rispondermi e sovrapponiamo le nostre voci a raffica.
“Si, ho preso un’occasione di un volo di trecento euro, sto qui solo due settimane, mio marito è rimasto a casa ma i miei figli stanno qui”
“Ma sei tornata per restare? Tuo marito ha ritrovato lavoro? Sono contenta di vederti”.
“No, no, ormai siamo tornati lì, non c’è nulla da fare”
“Come sta andando? Sì, intendo, come è andato il ritorno in Albania?”.
“La più grande sta meglio – mi spiega. Poi ferma le parole, sembra voler piangere.

Mi fermo con le domande…

View original post 894 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...