Paranomasia

 

E’ monotono,

non diminuisce non aumenta,

si sbilancia, si trattiene

un ritmo, perfino possibile da guardare,

nel punto più caldo,

la coscienza nera come un delta allagato.

Il taglio dritto dell’abito

tempera il grosso seno dalla parte del muscolo del cuore

(e continua e continua e continua)

l’origine è lontana dalla sua fine.

 

Un colpo estremo di testa

ma la ferma non si arrende

presto se ne accorgeranno

di quanto calore espande.

 

Questo dolore mi sfrutta

mi abusa mi profana

e si amplifica allo sgocciolare della privazione

la castità da ogni invasione

dentro  fuori nel corpo.

Mi vedevo neofita sopra ogni morte

ma il vestito che si gonfiava sulla pancia

era pieno di uomini e di mani.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...